Anticipi: Ficcadenti sulla graticola, Cesena cerca ossigeno contro il Cagliari

E’ sempre più bollente la panchina di Ficcadenti, che paga gli scarsi risultati del suo Cesena. La buona partenza in Serie A, ritrovata dopo ben 19 anni (pari all’Olimpico, contro la Roma e vittoria col Milan), è già un ricordo lontano, sbiadito, e i romagnoli versano, attualmente, in una situazione di classifica estremamente difficile, poichè occupano il penultimo posto con 12 punti (dietro di loro solo il Bari a 10). Serve, quindi, ossigeno e tre punti, nell’anticipo delle 18, di oggi, con il Cagliari.
Obiettivo 3 punti, dunque, al “Dino Manuzzi” nell’ultimo match del 2010 e primo anticipo (delle 18) della 17° giornata di Serie A. Traguardo da non fallire, per chiudere positivamente un anno che, a comunque, nonostante le difficoltà che era lecito attendere, resterà unico nella storia del club romagnolo, tornato nell’elite del calcio dopo tanto tempo e una doppia promozione (dalla Lega Pro alla Serie A), costruita con grande ardore e grazie a Bisoli che, esonerato da Cellino nelle ultime settimane e rimpiazzato da Donadoni, non potrà ricevere il tributo del Manuzzi.
Per questo crocevia della stagione, Ficcadenti recupera gli uomini chiave, e può contare sulle presenza di Parolo, in mediana, e Von Bergen, nel pacchetto arretrato. Pellegrino prenderà il posto di Benalouane al centro della difesa (comunque in panchina, nonostante l’attacco febbrile dei giorni scorsi) mentre sull’out destro, ad affondare i colpi, ci sarà Schelotto invece che Caserta. In attacco il solito gigante albanese, Bogdani, con Giaccherini a supporto.
In casa dei sardi, invece, c’è clima sereno e grande soddisfazione. Gli isolani hanno ripreso a viaggiare a passo spedito, con l’arrivo di Donadoni, tanto da essere abbondantemente sopra la zona salvezza (undicesimi con 20 punti) ma oggi dovranno fare a meno di bomber Nenè, autore di tre reti domenica scorsa contro il Catania, squalificato per una giornata. In attacco, dunque, spazio all’ex genoano Acquafresca, che farà da spalla a Matri. Arbitro della partità sarà il bergamasco Mazzoleni.
Ecco le probabili formazioni dell’anticipo pomeridiano di Serie A, tra Cesena e Cagliari:
CESENA (4-4-2): Antonioli, Ceccarelli, Pellegrino, Von Bergen, Nagatomo, Schelotto, Colucci, Parolo, Jimenez, Bogdani, Giaccherini. all.: Ficcadenti.
CAGLIARI (4-4-2): Agazzi, Perico, Canini, Astori, Agostini, Biondini, Conti, Nainggolan, Cossu, Acquafresca, Matri. All.: Donadoni.
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

Speak Your Mind

*