Alle 18 Udinese Milan con il pericolo neve. Rossoneri senza Ibra, tocca a Maxi Lopez

Maxi Lopez al posto di Ibra contro l'UdineseDopo la vittoria in rimonta della Lazio sul Cesena di giovedì sera la Serie A prosegue oggi con due anticipi molto interessanti. Alle 18 fari puntati sul Friuli dove, nonostante il pericolo neve, andrà in scena un’Udinese-Milan fondamentale in ottica scudetto-champions. Tanti assenti nei rossoneri orfani, soprattutto, di Ibrahimovic squalificato (deve scontare la prima delle 3 giornate rimediate per lo schiaffo ad Aronica).
Questa sera,invece, al Sant’Elia, il Cagliari del duo di ex BallardiniPinilla cerca punti preziosi contro un Palermo in grande forma (non perde da gennaio) ma che dovrà fare a meno del suo uomo chiave, Fabrizio Miccoli, infortunato.
Ma andiamo a presentare la gara del Friuli dove, nonostante il maltempo e le fitte nevicate di questi giorni, si dovrebbe giocare. L’Udinese di Guidolin, scavalcata al terzo posto dalla Lazio, vittoriosa per 3 a 2 in rimonta (e in dieci) contro il Cesena, è chiamata a dare una pronta risposta, per rimanere attaccata alla testa della classifica (è attualmente quarta a 41, a-3 dai rossoneri secondi e a -4 dalla Juve capolista) anche se di fronte ci saranno i campioni d’Italia del Milan.
I bianconeri faranno affidamento, come sempre, sull’impenetrabilità del proprio impianto (10 vittorie ed un pari fino a questo momento) e sulla vena realizzativa del loro bomber, Totò di Natale, leader della classifica marcatori della Serie A con 16 reti e match winner il 23 settembre 2009 nell’ultima vittoria ottenuta dai friulani sullo squadrone milanese. A fianco del bomber campano ci sarà Abdi n un 3-5-2 nel quale troverà di nuovo posto Danilo, al rientro in difesa, e Fernandes, lanciato a centrocampo a fianco di Pazienza e Isla, con Basta e Armero sugli esterni.
Gara molto complicata per i Campioni d’Italia che non vincono al Friuli da 4 anni (20 gennaio 2008, rete decisiva di Alberto Gilardino) e soprattutto non attraversano un buon momento di forma e di risultati. I rossoneri, infatti, sono reduci dal pari a reti bianche con il Napoli che è costato anche la squalifica a Ibra, protagonista in negativo con la manata ad Aronica, e il ko casalingo in Coppa Italia contro la Juventus nell’andata delle semifinali.
Un “momento difficile” come ha detto in conferenza stampa anche mister Allegri il quale, passando alle formazioni, deve fare i conti con tante defezioni (Boateng, Nesta, Pato, Aquilani, Van Bommel etc…) e, appunto, la squalifica di Ibrahimovic, che sarà sostituito probabilmente dall’ex Catania, Maxi Lopez (in ballottaggio comunque con il giovane faraone El Shaarawy) lanciato in attacco insieme a Robinho. A centrocampo Ambrosini sarà il vertice basso, con Seedorf più avanti, interni Emanuelson e Nocerino. In difesa, infine, a protezione di Amelia confermata la coppia di centrali Silva-Mexes mentre ai lati svolgeranno la loro azione Abate e Antonini.

Speak Your Mind

*