Alle 18 Bologna-Fiorentina, in serata supersfida Juve-Napoli con Higuain grande ex

Higuain grande ex in Juve-NapoliA 48 ore dalla conclusione dell’infrasettimanale torna la Serie A con due anticipi di grande interesse: alle 18 derby dellAppennino tra Bologna e Fiorentina al Dall’Ara, in serata poi supersfida allo Stadium tra Juventus e Napoli (divise in classifica da 4 punti, 24 contro 20), match nel quale il grande ex Gonzalo Higuain sarà l’osservato speciale.
Dopo il deludente pareggio casalingo con il Crotone la Fiorentina cerca riscatto e posta piena in terra felsinea, nel tardo pomeriggio, contro un Bologna che non se la passa meglio visto il digiuno di vittorie che dura da 5 turni.
Si è chiuso in parità (1-1, 7 Febbraio 2016) l’ultimo incrocio in Emilia, in virtù delle reti realizzate da Bernardeschi e Giaccherini, mentre il blitz più recente dei toscani risale al 2014 all’affermazione, per 3 a 0, sancita dalla griffe di Cuadrado autore di una doppietta (di Ilicic il tris). L’ultima vittoria del Bologna, invece, risale alla stagione 2012/13: Marco Motta e Lazaros Christodouloupolous costrinsero alla resa la Fiorentina, passata in vantaggio con Ljajić.
Kalinic guiderà ancora l’attacco toscano con IlicicTello e Bernardeschi a supporto, mentre Sadiq dovrebbe essere l’unica punta in casa emiliana, con Verdi e Krejci a inventare.
Juve-Napoli è, invece, il piatto appetitoso della serata di Serie A. I bianconeri, con Higuain alla sua prima contro gli ex compagni, arrivano al big match con i partenopei dopo aver frantumato la Sampdoria per 4 a 1, mentre i ragazzi di Sarri hanno vinto all’inglese, contro l’Empoli.
Precedenti stra-favorevoli ai bianconeri, che hanno vinto gli ultimi 5 scontri diretti (ultimo dei quali per 1 a 0 con rete allo scadere di Zaza, decisiva poi ai fini della vittoria del campionato di Serie A), con 12 reti realizzate a fronte dell’unica subita dai partenopei.
Stadium tabù per gli azzurri e trasferta torinese davvero complicata in generale, perchè i successi napoletani sono stati solo 7 sotto la Mole (36 in totale, nelle 140 sfide in Serie A, contro le 75 della Signora) dove i bianconeri hanno vinto 43 volte (20 i pareggi) e l’ultimo risale alla stagione 2009/2010 con il clamoroso risultato di 2-3: la Juve, guidata da Ciro Ferrara, passò in vantaggio per 2-0 grazie alle marcature di Trezeguet e Giovinco, ma poi crollò pazzescamente sotto i colpi dell’argentino Datolo e del capitano Hamisk, autore di una doppietta.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*