Ajax-Manchester United, poche ore al gran finale di Europa League

Ajax-Manchester finale di Europa LeagueIn attesa di assegnare la Champions, nella supersfidadel 3 Giugno tra Juventus e Real, questa sera Ajax e Manchester United si giocano, a Stoccolma, l’Europa League 2017. In campo due grandi portagoniste (più nel recente passato che in questi ultimi anni) del panorama internazionale, e che possono vantare, insieme, 7 Coppe dei Campioni/Champions e ben 53 scudetti, con i 33 vinti dai lancieri in Olanda e i 20 conquistati dagli inglesi in Premier League. Arbitro dell’incontro sarà il 40enne fischietto sloveno Damir Skomina.
La freschezza e il talento degli olandesi, arrivati alla finale di Stoccolma con un età media di 21 anni, e desiderosi di trionfare come nel 1992, contro un Manchester che, sconvolto dall’attentato kamikaze (22 morti e centinaia di feriti, ndr) che ha sconquassato l’arena inglese al concerto di Ariana Grande, è “obbligato” a vincere l’Europa League perchè, in caso contrario, sarebbe stata una stagione fallimentare. Infatti, a causa della brutta annata in Premier League, conclusa con un deludente 6° posto, solo con la vittoria questa sera i Red Devils si qualificherebbero alla prossima Champions League, guadagnando l’ingresso nell’Europa che conta.
Quello di stasera sarà il quinto confronto tra Ajax e Manchester: 2 vittorie a teste nei quattro precedenti, e gli ultimi due risalgono alla nuova Europa League, stagione 2011-2012. Le due big d’Europa si affrontarono ai sedicesimi, e all’Amsterdam Arena, nella gara d’andata, gli inglesi trionfarono per 2-0 grazie alle reti di Ashley Young e Javier Hernández.
Al ritorno, però, nonostante il vantaggio del ‘Chicharito’ gli inglesi dovettero sudare la qualificazione, a causa del grande orgoglio dei lancieri. Gli olandesi infatti, allenati da Frank de Boer, pareggiarono con Özbiliz e poi trovarono il vantaggio con Alderweireld. ll 2-1 però non bastò e a passare il turno fu il Manchester, poi sconfitto nel turno successivo dal Bilbao.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
AJAX: Onana; Veltman, Sanchez, De Ligt, Riedewald; Klaassen, Schone, Ziyech; Traore, Dolberg, Younes. A disposizione: 77 Neres, 16 Westermann, 4 Riedewald, 33 Boer, 45 Kluivert, 30 Van der Beek, 2 Tete. Allenatore: Bosz.
MANCHESTER UNITED: Romero; Valencia, Jones, Blind, Darmian; Carrick, Herrera, Pogba; Lingard, Rashford, Mkhitaryan. A disposizione: 1 De Gea, 12 Smalling, 38 Tuanzebe, 39 McTominay 27 Fellaini, 10 Rooney, 8 Mata. Allenatore: Mourinho.
ARBITRO: Skomina (Slovenia).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

570total visits,1visits today

Speak Your Mind

*