A Roma Juve e Napoli si giocano la Coppa Italia 2012. Ultimo gettone per Alex Del Piero

Questa sera, all’Olimpico di Roma, Juventus e Napoli daranno vita alla finale di Coppa Italia. I bianconeri sono chiamati a portare sotto la mole uno splendido double dopo i trionfi dello scudetto più insperato della loro storia. I partenopei, invece, reduci da una stagione che li ha sfiniti per i vari impegni (soprattutto la Champions, terminata allo Stamford Bridge di Londra contro il Chelsea che si è laureato ieri campione, ndr), cercheranno di portare ai piedi del Vesuvio quella coppa che sarebbe il primo riconoscimento a livello di risultati delle faraoniche recenti campagne acquisti di De Laurentis.
Mazzarri, tecnico del Napoli, vuole riscattare la sua finale di Coppa Italia persa nel 2009 alla guida della Samp contro la Lazio e si affida, come sempre, al matador Cavani. Conte insegue quella coppa che da giocatore ha già vinto e farà affidamento alla fantasia di uno che questo campo l’ha calcato per diverso tempo, l’ex giallorosso Vucinic. Gara secca, non mancheranno sicuramente le emozioni.
Diverse le situazioni con cui le due formazioni arrivano a questo appuntamento. Per i bianconeri, comunque andrà la sfida, Antonio Conte è ben saldo al timone della squadra, diversamente invece da quello che accade a Mazzarri: quello di questa sera potrebbe davvero essere il suo passo d’addio dalla panchina del Napoli da dove è seduto dall’autunno 2009 (record di longevità in questa recente volubile Serie A).
Radio mercato lo vede molto vicino alla Fiorentina, dove sarebbe chiamato ad iniziare un nuovo ciclo. Poi sarà l’ultimo gettone per un certo Alex Del Piero, al quale diciamo un grosso grazie per tutte le volte che, con i suoi numeri, ci ha fatto pensare che in fondo il calcio è quella cosa che ti fa vibrare dentro. (Luca Savarese)
Queste le probabili formazioni della finale di Coppa Italia:

Juventus (3-5-2) – Storari; Barzagli Bonucci Caceres; Lichtsteiner Marchisio Pirlo Vidal Estigarribia; Del Piero Borriello. A disposizione: Manninger, Padoin, Pepe, Giaccherini, Vucinic, Quagliarella, Matri. Allenatore: Conte.
Napoli (3-4-2-1) – De Sanctis; Campagnaro Cannavaro Aronica; Maggio Inler Dzemaili Zuniga; Hamsik Lavezzi; Cavani. A disposizione: Rosati, Grava, Fernandez, Britos, Dossena, Pandev, Vargas. Allenatore: Mazzarri.

Speak Your Mind

*